GIORNI E ORARI D'APERTURA:
lunedì - martedì
pranzo (10:00 - 14:45)
mercoledì - sabato
pranzo (10:00 - 14:45)
cena (19:45 - 22:40)
domenica
(solo dicembre)
pranzo (10:00 - 14:45)

Dove siamo - vedi mappa
Dove siamo
(vedi mappa)

piatti tipici

cialdoni con la ricotta (ciarduna ca ricotta)

  • - kg. 1 di farina 00
  • - gr. 800 di zucchero semolato
  • - gr. 150 di strutto
  • - 2 uova
  • - 1 bustina di lievito per dolci
  • - 1 bustina di vanillina
  • - gr. 20 di ammoniaca per dolci
  • - kg. 1 di ricotta di pecora
  • - gr 400 di granella di mandorle tostate
  • - zucchero a velo
  • - latte

Importante: per la realizzazione di questa ricetta sono necessari dei cilindri in acciaio per dolci dal diametro di 2 centimetri.

Preparazione della scorza dei cialdoni:
disporre a fontana, su una spianatoia, la farina setacciata. Versare al suo interno 200 grammi di zucchero semolato, le uova, il lievito, lo strutto in piccoli pezzi e l'ammoniaca. Mescolare l'imposto e, qualora dovesse risultare troppo asciutto, aggiungere del latte a temperatura ambiente. Una volta ricavato un composto omogeneo modellarlo in modo da ottenere una sfera ed avvolgerlo in della pellicola trasparente per alimenti; lasciare riposare per un'ora.

Preparazione della crema di ricotta:
riporre la ricotta in frigorifero su un colino a sgocciolare, dopodiché setacciarla e mescolarla con 300 grammi di zucchero semolato in una ciotola in modo da avere un impasto omogeneo.
La crema di ricotta va sempre conservata in frigorifero ed eventualmente deve essere tirata fuori poco prima del confezionamento dei cialdoni per essere portata a temperatura ambiente.

Preparazione dello sciroppo di zucchero:
sciogliere 300 grammi di zucchero semolato in un tegame con 15 millilitri di acqua fredda e portare a bollore. Far trascorrere altri 2-3 minuti per poi togliere dalla fiamma e lasciare intiepidire.

Confezionamento dei cialdoni:
stendere con un mattarello l’impasto dei cialdoni fino ad ottenere una sfoglia sottile non più di 3 millimetri; ritagliare delle forme rettangolari di circa 8-10 centimetri da avvolgere attorno ai cilindri in acciaio imburrati. Sovrapporre quindi i lembi di ogni forma l’uno all’altro e sistemare i cialdoni su una teglia rivestita con carta forno.
Cuocere in forno preriscaldato a 180 °C  per 15 minuti circa. Una volta sfornati, lasciare raffreddare. Quando saranno pronti, sfilare i cialdoni dai cilindri facendo attenzione a non romperli. A questo punto spennellarli per intero con lo sciroppo di zucchero e passare i cialdoni sulla granella di mandorle tostate.

Introdurre la crema di ricotta nei cialdoni poco prima di consumarli per evitare che la cialda si ammorbidisca troppo. Cospargere con zucchero a velo e servire.

Nota:
questa pagina contiene una ricetta tipica siciliana messe a disposizione dei visitatori del sito, non si tratta di un piatto presente nel menù della trattoria Ferro di Cavallo.
Per ogni esigenza particolare potete contattarci e faremo il possibile per accontentare le vostre richieste.