GIORNI E ORARI D'APERTURA:
lunedì - martedì
pranzo (10:00 - 14:45)
mercoledì - sabato
pranzo (10:00 - 14:45)
cena (19:45 - 22:40)
domenica
(solo dicembre)
pranzo (10:00 - 14:45)

Dove siamo - vedi mappa
Dove siamo
(vedi mappa)

piatti tipici

seppie ripiene al forno

  • - 4 seppie grandi
  • - gr. 100 di pangrattato
  • - gr. 25 di pecorino grattugiato
  • - 1 acciuga sotto sale
  • - 1/2 cipolla
  • - 1 spicchio di aglio
  • - 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • - 1 mazzetto di prezzemolo
  • - olio extravergine di oliva
  • - sale
  • - pepe

Ricetta per 4 persone.

Innanzitutto dissalare l'acciuga aprendola delicatamente a libro ed eliminando la lisca, compresa di pinna caudale, ed eventuali altre spine presenti. Eliminare anche la pelle strfinandola sotto l'acqua corrente.
Dopo aver sciacquato l'acciuga lasciarla per un'ora circa in ammollo in una ciotola con acqua e aceto.
Al termine sciacquarla nuovamente per poi tamponarla con un panno pulito o della carta assorbente per alimenti.

Pulire adesso le seppie facendo attenzione a non romperle; eliminare gli occhi, l'osso, le interiora con la vescica dell'inchiostro e privarle della pelle.
Lavare quindi le seppie sotto acqua corrente.
Togliere i tentacoli e tagliarli in piccoli pezzi. Fare appassire la cipolla tritata in una padella con un poco di olio, dopodiché unire i tentacoli a pezzetti e lasciare rosolare per cinque minuti circa.
Trascorso questo tempo spegnere la fiamma e lasciare raffreddare per qualche minuto.

Nel frattempo mettere i capperi in un colino e sciacquarli accuratamente sotto l’acqua corrente per dissalarli. Terminata questa operazione, strizzarli leggermente e tritarli insieme al prezzemolo ed allo spicchio d'aglio.

Sciogliere l'acciuga in un poco di olio ed aggiungervi il trito precedentemente preparato insieme al pangrattato, pecorino, sale, pepe e qualche cucchiaio di olio.
Unire tutto il composto ai tentacoli precedentemente rosolati.
Mescolare in modo da avere un impasto omogeneo ed utilizzarlo per farcire le sacche delle seppie. Richiudere l’estremità di ogni seppia con uno stecchino di legno in modo che la farcitura non possa uscire durante la cottura.
Adagiare infine le seppie su una teglia oleata e, dopo averle irrorate con un filo di olio, lasciar cuocere in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti circa.

Una volta cotte, servire ancora calde.

Nota:
questa pagina contiene una ricetta tipica siciliana messe a disposizione dei visitatori del sito, non si tratta di un piatto presente nel menù della trattoria Ferro di Cavallo.
Per ogni esigenza particolare potete contattarci e faremo il possibile per accontentare le vostre richieste.